When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

Il settore arredamento e i Social Network

Durante il “Salone del mobile” di Aprile,  esperti ed operatori del settore si sono confrontati sulle opportunità offerte dalla rete e dal mondo dei social network per le aziende del settore arredamento, durante il convegno “Social Network: opportunità per il settore arredamento?” organizzato da Federmobili in collaborazione con Assarredo.
Ecco alcuni spunti interessanti raccolti da questi interventi:

  • il 50% della popolazione utilizza canali differenti per scegliere un prodotto; la fonte principale di ricerca è Internet;
  • gli strumenti più utilizzati dagli utenti Internet sono: 93% motori di ricerca, 87% portali, 85% social network, 70% video, 65% e-mail. Tra questi dati spicca sicuramente la percentuale di utenti Internet che utilizzano i social network, soprattutto considerando che fino ad alcuni anni fa questi non raggiungevano percentuali superiori al 10%.
  • l’utilizzo di Internet nelle aziende italiane per scopi commerciali è ancora scarso, anche se abbiamo un aumento del 6% delle aziende online.
  • gli investimenti nel mercato pubblicitario in Italia sono in calo complessivamente del 7%, in particolare si ha una diminuzione del 9% dei quotidiani, del 14% dei periodici, 6% della tv. Internet è uno dei pochi media ad avere una crescita di investimenti, circa il 10% in più rispetto ad un anno fa.

Diverse le testimonianze sulle esperienze di comunicazione con i social network. Daniele Prosdocimo, responsabile comunicazione Valcucine, ritiene necessario che le aziende debbano comunicare la propria identità in modo preciso, spiegando la visione dell’azienda. Nicola Zago, nel passato marketing manager di Lago SpA, ha lanciato alcune provocazioni chiedendosi se le aziende hanno davvero qualcosa da dire, visto che si limitano a riproporre i propri cataloghi, rimanendo costantemente legate ad essi in ogni aspetto comunicativo. Secondo Nicola, si tratta di ridefinire il modello aziendale, comunicando ogni aspetto dell’azienda, iniziando proprio da ciò che contraddistingue il prodotto italiano nel mondo: il ruolo centrale dell’artigiano nel processo produttivo.

Le aziende devono comunicare le loro particolarità, le loro peculiarità, mostrando come viene realizzato il prodotto artigianalmente.

Le aziende italiane hanno certamente molto da comunicare vista la qualità dei prodotti riconosciuta in tutto il mondo, si tratta quindi di ricercare e organizzare i contenuti aziendali in modo organico, creando una propria identità ben definita.