When you install WPML and add languages, you will find the flags here to change site language.

La terza edizione di Arezzo Wine non avrà luogo.

ArezzoWine_Logo_

La terza edizione di Arezzo Wine, prevista per la fine di Febbraio 2010, non avrà luogo.

La Iron3 , società organizzatrice dell’evento, ha infatti siglato un accordo di collaborazione con Rimini Fiere, per la realizzazione di un importante evento dedicato alla promozione del vino, Divino Lounge, questo anno sotto il cappello espositivo completamente inedito di Sapore.

La sigla dell’accordo è maturata a seguito della crescita della manifestazione, concept di evento che necessita di più ampio respiro, sia in termini di spazi che di visibilità e di risorse.

Iron 3, rappresentata da Giacomo Acciai e Andrea Lisi, ringraziano la città di Arezzo e tutti quanti hanno fino ad oggi sostenuto questo progetto.

Di seguito il comunicato stampa ufficiale di Rimini Fiere.

RIMINI FIERA – DIVINO LOUNGE:
STRETTO ACCORDO CON AREZZO WINE

Un’unica, grande esposizione all’interno di SAPORE 2010 che punta fortemente sull’incoming:
attesi oltre 400 buyers provenienti da tutto il mondo

Rimini, 18 dicembre 2009 – Cresce ancora DIVINO LOUNGE, a Rimini Fiera dal 21 al 24 febbraio prossimi. La manifestazione dedicata a “wine, food and more” – quest’anno sotto il cappello espositivo completamente inedito di SAPORE assieme alle storiche MIA, MSE, ORO GIALLO e PIANETA BIRRA BEVERAGE & CO. – ha stretto un accordo con gli organizzatori di Arezzo Wine, giunta alla terza edizione.

L’accordo, triennale, firmato questa mattina nel quartiere espositivo riminese dal presidente di Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni e dai rappresentanti di Iron 3, società organizzatrice dell’evento ( Giacomo Acciai, Andrea Lisi) prevede l’avvio di una collaborazione allo scopo di traghettare a Rimini le aziende della rassegna aretina.

“Si tratta di un’intesa molto importante – spiega Patrizia Cecchi, direttore di business unit di Rimini Fiera – che pone particolare attenzione all’incoming. Dall’estero stanno arrivando segnali confortanti, a dimostrazione della bontà del progetto. Hanno già confermato la loro presenza oltre 400 buyers, provenienti da tutto il mondo. E anche il notevole incremento di adesioni espositive che sta riscuotendo DIVINO LOUNGE è emblematico. Mi preme inoltre sottolineare che l’accordo va a rafforzare una squadra già forte; mi riferisco alla preziosa collaborazione instaurata fin dagli esordi con La Madia Travelfood di Elsa Mazzolini”.

“Gli scenari che ora si aprono – continua Orietta Foschi, project manager di DIVINO LOUNGE – sono interessantissimi e di forte crescita. Il settore del vino presente alla nostra manifestazione, con un’offerta completa e di qualità, potrà rafforzarsi soprattutto sul fronte toscano, da sempre espressione di eccellenze vinicole e di storici produttori, grazie alle competenze specifiche dei nuovi partner”.

Dunque, appena alla seconda edizione, l’evento B2B di Rimini Fiera dedicato a vino, spumanti e champagne – e soprattutto al pubblico professionale che fa dell’incontro tra vini e ristorazione il suo punto di forza – subito raddoppia. L’appuntamento del prossimo anno  proporrà nuove modalità di consumo per il canale horeca, un mercato che in Italia vanta un giro d’affari di 65,7 miliardi ancora in crescita. DIVINO LOUNGE si colloca a inizio anno, data ideale per anticipare le tendenze, ed ha un format innovativo e particolarmente vantaggioso: area food – abbinamenti a cibi gourmet realizzati grazie alla collaborazione di noti chef; area wine – degustazioni guidate di vini, spumanti, champagne in collaborazione con AIS (Associazione Italiana Sommelliers); area business – appuntamenti prefissati con buyer esteri e italiani, postazioni internet per vendite on line.

0